Mare Group e il metaverso per l’addestramento industriale su Il Sole 24 Ore Valentina Varlese 24 Maggio 2022
Mare Group e il metaverso per l’addestramento industriale su Il Sole 24 Ore

Si torna a parlare di Mare Group e di #Metaverso Industriale.

Pubblicato un approfondimento de Il Sole 24 ORE sulla nostra piattaforma che permette la collaborazione tra utenti anche a 4.500 km di distanza attraverso la condivisione della stessa postazione di lavoro in un contesto virtuale.

Il metaverso Mare Group, il primo made in Italy pensato proprio per rispondere alle necessità del comparto industriale, si concretizza nella riproduzione esatta di un ambiente reale in un contesto virtuale.

È possibile assemblare insieme un motore elettrico, collaborando a mani libere, senza guanti o controller, passandosi oggetti, utilizzando strumenti o scambiandosi indicazioni, proprio come farebbero due colleghi se lavorassero sulla linea di produzione.

«Abbiamo trasportato il concetto di videoconferenza, noto a tutti, nel nostro metaverso: un ambiente ottimizzato per l’addestramento industriale, frutto di anni di ricerca nell’extended reality», spiega Giovanni Caturano, direttore dell’Innovazione di Mare Group. «Qui è possibile simulare procedure e verificare lì apprendimento senza la necessità di indossare guanti o usare controller, né di avere abilità da programmatore. Un modo intuitivo e naturale di operare che riproduce minuziosamente quello che si farebbe alla postazione di lavoro vera e propria, con il vantaggio di non avere effetti negativi in caso di errore».

Per leggere l’articolo completo clicca qui!